Recensione Mafia
Scritto da Nemesis_180 il Aprile 29 2010 18:15:25
Mafia, The City of Lost Heaven,




E' un gioco che ci riporta negli ambienti della malavita organizzata nell'America degli anni '30. La trama che fa da sfondo a tutta la vicenda è degna di un film, le stesse scene di apertura e d'intermezzo ci lasceranno stupefatti per come si avvicinano in modo evidente ad una realizzazione cinematografica.

Una volta entrati nel gioco ci ritroveremo catapultati settant’anni indietro nel tempo, in una città realizzata nei più piccoli particolari, e di immancabile traffico. Saremo al servizio di Don Salieri, il nostro boss, che ci farà strada nella malavita locale, fino a quando otto anni più tardi decideremo di uscire dal giro chiedendo l'aiuto di un poliziotto. A questo punto mentre gli racconteremo le nostre azioni, le rivivremo in prima persona, come una specie di flashback, cominciando dal giorno in cui, intenti nel nostro lavoro di taxista, il destino ci fece incontrare proprio la gang di cui faremo parte e procedendo di anno in anno fino al momento in cui decideremo di finirla con la vita malavitosa.

Scelti da Don Salieri per le nostre eccezionali doti di autista, ben presto ci ritroveremo a divincolarci tra i vicoli della città schivando pallottole e affrontando la polizia e anche una famiglia rivale alla nostra, capeggiata dal boss Morello.

In Mafia avremo la possibilità di girare in città, a bordo dei più diversi veicoli, e di effettuare tutta una serie di azioni in prima persona.

Questo stupendo gioco è molto facile da gestire in quanto, utilizzando tastiera e mouse, saremo in grado di compiere velocemente e in modo preciso ogni cosa che il gioco ci richiederà di fare. Per esempio sarà importante capire che in città non dovremo mai dare nell'occhio, altrimenti ci ritroveremo ben presto nella lista dei ricercati della polizia. Con la semplice pressione di un tasto avremo la possibilità di nascondere le armi da fuoco nel giubbotto, o di attivare un limitatore al motore della vettura, per non superare il limite di velocità cittadina (40 mph, corrispondenti a 65 km/h).

Quando avremo a che fare con la polizia, starà a noi decidere in che modo risolvere la questione. Possiamo decidere di pagare le multe che ci vengono fatte, o scappare cercando di sparire dalla circolazione nel più breve tempo possibile. In genere è sempre meglio non commettere sciocchezze, cioè meglio pagare le multe. La violenza nel gioco non viene assolutamente incentivata, anzi, se ad esempio investiamo un pedone avremo un sacco di guai, dato che verremo ricercati da tutte le pattuglie.

Nel gioco passeremo molto tempo a bordo delle auto, spostandoci da una parte all'altra della città. Per semplificarci il tutto, il gioco ci mette a disposizione due utili strumenti: una piccola bussola che ci indicherà la direzione della nostra destinazione, e un radar per visualizzare velocemente la situazione del traffico intorno a noi.

Inoltre sarà anche possibile richiamare una mappa della città, dove troveremo indicata la nostra attuale posizione e quella dell'obiettivo da raggiungere.

Mano a mano che svolgiamo le varie missioni verranno aggiunte nuove auto al nostro garage; anche il lavoro di realizzazione dei singoli modelli delle vetture è stato notevole, in quanto risultano molte realistiche. Lo stesso si può dire per il modo di guidare, che varia in base alla vettura.

Dal punto di vista grafico, il gioco richiede computer piuttosto potente, perché i dettagli dell’ambiente, dei personaggi sono stati realizzati nei minimi particolari. Però fortunatamente, nel menù del gioco, si può impostare un motore grafico, che permette di giocare anche con un PC meno recente.

Ben realizzato è stata anche la dose di potenza di fuoco della varie armi. Infatti negli scontri a fuoco ci accorgeremo subito che sarà diverso se usiamo le pistole o la devastante potenza del fucile a pompa...(per ulteriori informazioni sulle armi, consultare la sezione "Armi")

E’ incredibile, se si nota, come si passi all'azione, all’inizio come esterni, a metà gioco si entra nel vivo, senza rendersene conto.

Se proprio vogliamo trovare un difetto di Mafia, possiamo dire che forse l'intelligenza artificiale poteva essere curata meglio, e questa carenza si sente specialmente quando ci troveremo in mezzo al traffico, dove potremo notare che le altre vetture compiono manovre un po' troppo azzardate, o si bloccano creando enormi ingorghi. Anche se, a dire la verità, non sembra un vero e proprio difetto,forse gli sviluppatori volevano ricreare quel reale stato di caos che regna nelle strade.

Un’ altra originalità è lo splendido parlato interamente in italiano, che racchiude espressioni dialettali, modi di parlare e frasi fatte, che accompagneranno ogni nostra azione.

Insomma, Mafia è un gioco spettacolare, che non può assolutamente mancare all’interno della nostra collezione di videogames.



Voti

TRAMA: 10

GRAFICA: 9

GIOCABILITA': 10

SONORO: 10

LONGEVITA': 9

Gli aspetti positivi

+ Trama da film

+ Voci in dialetto

+ Ricostruzione storica ottima

+ Colonna sonora sublime

Gli aspetti negativi

- Qualche pecca nell' I.A.

- Tempi di caricamento lunghi



VOTO GLOBALE: 9.6